RSS

Dottore

13 Dic

Il blog è deserto da alcuni giorni non a caso, è dovuto alla mia assenza preventivata. Ho avuto dei buoni motivi, comunque.
Ve lo assicuro!

Ieri ho finalmente conseguito la laurea in storia, dopo un bel po’ di anni di studio. Una piccola soddisfazione ma una tappa importante per segnare il passo. L’argomento, penso l’abbiate ormai scoperto tutti, era Popper e le critiche agli storicismi: si, un bel po’ di filosofia e non troppa storia,a  prima vista, Eppure, come dicevo ieri alla commissione, comprendere le teorie di Popper e gli storicismi è fondamentale per leggere dovutamente la storia contemporanea. Il XX secolo, dopotutto, è stato intriso di storicismi, basti pensare al marxismo e ai tentativi di attuare nella realtà le teorie di Marx.

La pausa del blog non durerà moltissimo, non abbiate paura. Ci sono già un paio di post che aspettano solo di uscire – argomenti ce ne sono parecchi, non temete – e credo che avranno spazio già da oggi pomeriggio o, al più tardi, domani. Non sono certo il tipo da ubriacarsi e sparire per settimane in coma etilico: mi leggerete di nuovo molto presto.
Quantomeno il mondo circostante aiuta, fornisce spunti interessanti: tra la finanziaria-furto, genitori che chiedono al tribunale di obbligare la figlia ad abortire e piccole novità scientifiche, il materia non manca.

Ora, ovviamente, potete chiamarmi dottore… anche sul blog!

Annunci
 
4 commenti

Pubblicato da su 13 dicembre 2011 in Diari, Sproloqui

 

Tag: , , , , , ,

4 risposte a “Dottore

  1. jackilnero

    13 dicembre 2011 at 14:42

    Non ti seguo da molto ma ti faccio vivissimi complimenti, doc 🙂

     
  2. jackilnero

    14 dicembre 2011 at 11:24

    Mi è venuta una domanda … non ho ben preciso cosa studi, ma mi sembra che tu abbia orizzonti abbastanza estesi.

    L’altro giorno ragionavo su uno degli elementi che mi ha portato in parte dove sono oggi (spiritualmente parlando): lo scoprire certe cose, studiando e leggendo, mi ha offerto diversi punti di vista. Credo che accada a tutti, poi ovviamente sta a noi interpretarli o analizzarli come meglio crediamo.

    Ad esempio.
    Scoprire che il parto virgineo è peculiare di altre religioni (credo anche miti precolombiani se non ricordo male) non minimizza un po’ quello che è considerato uno dei più grandi dogmi o aspetti del Cristianesimo?
    Scoprire che diversi riti Cristiani pervengono da sovrapposizioni storiche con le festività pagane non li fa sembrare un po meno … “divini” e molto più umani?

    almeno a me ha fatto questo effetto, col risultato che allargando il più il nostro punto di osservazione quello che non molti anni fa consideravo il mio culto, la mia religione e soprattutto “la sede della verità” mi appare in realtà come uno dei tanti fenomeni antropologici di cui è zeppa la storia e anche la fantasia (mi aveva colpito il culto femminile nel libro “Dune”, che non c’entra assolutamente nulla con questi discorsi).

    Come relazioni la pretesa dignità di queste dogmi/leggende/riti con nozioni che spesso sono appena dietro l’angolo, ma l’uomo comunue stranamente tende a non considerare ?

     
    • Andrea

      15 dicembre 2011 at 11:08

      Penso che dedicherò un topic all’argomento. Solo un commento penso sia riduttivo…

       
      • jackilnero

        15 dicembre 2011 at 11:14

        Ottimo 🙂

         

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: